VALAZZA: EVITATO UN DANNO ALLE AZIENDE - Ente Nazionale Risi

archivio notizie - Ente Nazionale Risi

VALAZZA: EVITATO UN DANNO ALLE AZIENDE

 
VALAZZA: EVITATO UN DANNO ALLE AZIENDE

«Ci sarebbe mancato altro che ad essere danneggiate, in un momento già così difficile per la collocazione del riso italiano, fossero state le piccole e medie aziende italiane che producono un riso di eccellenza». Luisa Valazza, titolare del ristorante Al Sorriso di Soriso (Novara), due stelle Michelin, considera fondamentale la vittoria dell’Ente Risi che è riuscito a opporsi alla richiesta di registrazione del nome “Carnaroli” da parte di un privato (leggi l’articolo).  «Certo è che sarebbe importante, intelligente e utile - aggiunge nell’intervista a Il Risicoltore di settembre - che si cominciasse tutti, proprio in Italia, a cominciare dai ristoratori e dagli chef per arrivare al semplice consumatore (famiglia o single), ad usare di più il riso in cucina. Credo che se ne usi troppo poco e continuo a stupirmi di questo perché io, al contrario, lavorando molto con gli stranieri, propongo moltissimo il riso, soprattutto il risotto, e vedo che, più conoscono il prodotto e la sua versatilità in cucina, più lo apprezzano, lo chiedono al ristorante e lo acquistano».