RISICOLTORI ALLA SCOPERTA DEL BABY RICE - Ente Nazionale Risi

archivio notizie - Ente Nazionale Risi

RISICOLTORI ALLA SCOPERTA DEL BABY RICE

 

Martedì 29 agosto, l’Ente Risi ha organizzato il primo il field tour del progetto Babyrice.


 

Martedì 29 agosto, l’Ente Risi ha organizzato il primo il field tour del progetto Babyrice, coronato da una buona affluenza e dall’interesse dei risicoltori che hanno partecipato a quest’esperienza.

Durante la mattinata sono state visitate le aziende partner del progetto, finanziato dalla Regione Lombardia, seguendo un percorso interamente pavese che è partito dall’Azienda Agricola Daghetta Giovanni di Robbio per passare nei campi pilota della Società Agricola Braggio e Carnevale Miacca a Zeme e, da ultimo, a Galliavola presso gli appezzamenti dell’Azienda Agricola Gamalerio Paolo e Roberto.

In ciascuna azienda si sono alternate le presentazioni dei ricercatori dell’Ente Nazionale Risi relative alle passate esperienze in materia di contaminanti (Cadmio e Arsenico) e frutto di una lunga attività sperimentale. Essi hanno poi illustrato le tecniche messe in atto nei campi pilota con lo scopo di prevenire o limitare l’accumulo di contaminanti nella granella. Il piano sperimentale ha infatti previsto la realizzazione su scala aziendale di una prova di confronto tra diverse gestioni dell’acqua, una prova varietale e di densità di semina e una prova di valutazione di fertilizzanti potenzialmente in grado di limitare l’accumulo di contaminanti.

I ricercatori dell'Università degli studi di Torino hanno illustrato i primi risultati ottenuti dalle analisi dei suoli provenienti dagli appezzamenti in cui sono state svolte le prove, mentre i ricercatori dell’Università Cattolica di Piacenza hanno divulgato i risultati relativi ai contenuti di Arsenico, Cadmio e micotossine nella granella prelevata dai campi pilota durante la passata stagione. I titolari delle aziende, infine, sono intervenuti per riportare la propria esperienza. Nel video il ricercatore Daniele Tenni illustra la giornata.

Pubblicato il 
Aggiornato il