Pma: resistere, resistere, resistere - Ente Nazionale Risi

archivio notizie - Ente Nazionale Risi

Pma: resistere, resistere, resistere

 

Nel mese di febbraio l’Ente Nazionale Risi ha organizzato, con la collaborazione del Mipaaf, delle organizzazioni di categoria e dell’Associazione dei Risicoltori Europei, il “Primo Forum della Risicoltura Europea”, ribattezzato “G7 Riso”.

«Per la prima volta produttori e trasformatori europei - scrive il presidente Paolo Carrà nell’editoriale de Il Risicoltore di dicembre - hanno presentato un documento comune di richieste alla Ue in difesa della risicoltura.

A seguito di tale incontro è iniziata una serie di azioni svolte dal nostro Ministero per cercare di allargare il consenso politico a Bruxelles sul tema delle importazioni a dazio zero e sulla reciprocità di comportamenti per quanto riguarda le condizioni di lavoro e di difesa dell’ambiente.

Non dimentichiamo poi l’incessante azione svolta per la redazione del documento relativo alla clausola di salvaguardia, che vede l’Ente supporto tecnico del Ministero. Questa è una partita molto difficile, una strada in salita ostacolata da una parte dai paesi dell’Unione i cui operatori commerciali traggono importanti profitti dagli accordi di libero scambio.

Sarebbe sicuramente più facile allargare le braccia e dire che la clausola non verrà mai data, ma il senso di responsabilità ci spinge ad insistere fino all’ultimo, lasciando alla Commissione l’onere per un eventuale rifiuto».

Pubblicato il 
Aggiornato il