Quell'aiuto non si tocca. - Ente Nazionale Risi

archivio notizie - Ente Nazionale Risi

Quell'aiuto non si tocca.

 
Quell'aiuto non si tocca.

L’Ente Nazionale Risi ha scritto al Mipaaf per opporsi formalmente alla decisione di non ammettere al pagamento accoppiato (PAC 2018)  le coltivazioni di riso soggette a contratto di moltiplicazione. Non si condividono né le ragioni tecnico/giuridiche poste alla base di una simile decisione, né la tempistica d’assunzione del provvedimento, che è stato reso noto a sottoscrizione già avvenuta dei contratti di moltiplicazione. L’Ente Risi ha ricordato che solo una parte del risone soggetto a tali contratti diventerà semente e che tale decisione non può essere assunta neanche in analogia all’ormai abolito aiuto al seme. L’Ente Risi ha chiesto al governo l’immediato ripristino dell’aiuto accoppiato.