Multe per le etichette "Fake" - Ente Nazionale Risi

archivio notizie - Ente Nazionale Risi

Multe per le etichette "Fake"

 
Multe per le etichette 'Fake'

Mercoledì 9 maggio è entrato in vigore il decreto legislativo 231 del 15 dicembre 2017 che introduce le sanzioni per chi viola il regolamento europeo 1169/2011 relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori. Si tratta di una delle misure che completano il quadro normativo con cui si tutela il consumatore. Il provvedimento in questione riguarda sia l'indicazione di origine dell'ingrediente principale, ove prevista, sia la data di scadenza, la presenza di allergeni, la dichiarazione nutrizionale o le caratteristiche del prodotto. Le sanzioni variano da 500 a 40.000 euro - senza escludere eventuali conseguenze penali - e colpiranno le "fake label", cioè le etichette ingannevoli, prendendo in considerazione anche le modalità espressive. Sono previste multe salate anche per chi fornisce in modo fraudolento informazioni volontarie. Quanto prodotto entro il 9 maggio, cioè prima dell'entrata in vigore del decreto, potrà essere commercializzato fino all'esaurimento delle scorte.