Carrà a Tajani: coerenza sulla clausola - Ente Nazionale Risi

archivio notizie - Ente Nazionale Risi

Carrà a Tajani: coerenza sulla clausola

 
Carrà a Tajani: coerenza sulla clausola

Il presidente dell’Ente Nazionale Risi Paolo Carrà ha incontrato oggi il presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani a Vercelli, nell’ambito di un convegno promosso dal presidente della Provincia di Vercelli e dall’europarlamentare Alberto Cirio. In passato, Carrà e Tajani si erano già incontrati per discutere della clausola di salvaguardia sul riso dei Pma quando la linea della Commissione europea era ancora incerta. Carrà ha sottolineato l’importanza della conclusione positiva dell’inchiesta sui danni provocati dalle concessioni daziarie a Cambogia e Myanmar e ha ribadito l’importanza che le istituzioni si muovano con coerenza, d’intesa con il Governo italiano, per arrivare in dicembre al voto dei Paesi membri con cui l’Europa applicherà la clausola di salvaguardia alle importazioni di riso a dazio zero dai Pma. Si tratta - ha aggiunto Carrà - di una misura non risolutiva per la crisi del riso ma sicuramente molto importante e alla quale l’Ente Risi ha lavorato intensamente in questi anni. Il compito dell’Ente è stato quello di coordinare la filiera italiana ed europea fornendo il necessario supporto tecnico e giuridico. Un analogo supporto è stato fornito al Governo italiano; ancora recentemente Mipaaft e Mise sono stati invitati dal presidente Carrà a lavorare in piena sinergia per assicurare il voto dei 28 Paesi all’adozione della clausola.