Pubblicato il decreto del Florpyrauxifen-benzyl - Ente Nazionale Risi

archivio notizie - Ente Nazionale Risi

Pubblicato il decreto del Florpyrauxifen-benzyl

 
Pubblicato il decreto del Florpyrauxifen-benzyl

Il Ministero della Salute autorizza con decreto dirigenziale del 1 aprile 2019 l'utilizzo del principio attivo Florpyrauxifen-benzyl in risaia.

In allegato il decreto che autorizza per situazione di emergenza fitosanitaria ai sensi dell'art. 53 del 1107/2009 per 120 giorni questo nuovo principio attivo che sarà commercializzato con il nome di Loyant 1.0.

Il prodotto, alla prima autorizzazione eccezionale per la coltivazione del riso appartiene alla famiglia chimica degli arylpicolinati che fa parte del gruppo delle auxine sintetiche ad azione erbicida (HRAC gruppo O).

Florpyrauxifen-benzyl (RinskorTM Active) agisce come inibitore delle auxine e rappresenta un meccanismo d’azione alternativo per il controllo di specie sensibili di infestanti graminacee, ciperacee, alismatacee ed infestanti a foglia larga del riso. E’ un erbicida sistemico principalmente assorbito dalle foglie e in misura minore anche dalle radici delle piante.

Traslocato attraverso il floema e lo xilema, florpyrauxifen-benzyl (RinskorTM Active) si accumula nel tessuti meristematici delle piante.

Controlla specie graminacee, ciperacee e alismatacee che hanno sviluppato tolleranza/resistenza ad altri principi attivi: inibitori ALS, inibitori ACCase e sostanze quali glifosate, propanile e quinclorac. Può quindi essere impiegato come nuovo strumento per la gestione della resistenza agli erbicidi nel riso.

Il prodotto prevede due modalità di applicazione in pre-semina e in post emergenza fino alla piena botticella del riso. Il prodotto può essere applicato due volte per stagione alla dose di 1,2 l/ha.

Loyant 1.0 può essere usato su risaia sgrondata, anche in bagnasciuga e su risaia seminata in asciutta, seguendo le modalità di applicazione riportate in etichetta.

 

Pubblicato il 
Aggiornato il